Maccheroncini allo zafferano

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

In una casseruola bassa e molto larga, o in un ampio tegame a pareti non troppo basse, stemperate lo zafferano con poca acqua fredda; poi aggiungete altra acqua fredda, tanto ad averne uno strato alto un dito.

Portatela a bollore su fiamma vivace e intanto mettete al fuoco un’altra pentola contenente circa mezzo litro d’acqua.

Quando l’acqua allo zafferano bolle, versatevi i maccheroncini, salateli e proseguite la cottura a fiamma moderata, mescolando molto spesso e aggiungendo, ma mano che occorre, altra acqua presa dalla seconda pentola. Regolatevi però in modo che, quando i maccheroncini saranno cotti, in fondo alla loro casseruola rimangano solo tre-quattro cucchiai di sugo.

Quando i maccheroncini sono cotti, toglietevi dal fuoco, unite il burro tagliato a pezzettini, mescolate per scioglierlo e servite.

Avvertenze e varianti: se non scegliete una pasta in cottura abbastanza rapida, può darsi che vi occorreranno più di 10 minuti; rimane però una ricetta veloce, perché è molto abbreviato il tempo per l’ebollizione dell’acqua.

Potete sostituire i maccheroncini con altra pasta corta. Quando la cottura sta per finire, potete bagnare i maccheroncini con panna invece che con acqua. Potete condire anche con un po’ di parmigiano grattugiato, aggiungendolo insieme con il burro o cospargendone la pasta dopo.

Potete sostituire lo zafferano con curry.

RICETTA PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 2 bustine di zafferano
  • 300 gr. di maccheroncini piccoli, con pareti sottili
  • sale
  • 50 gr. di burro
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *