Bistecchine alla senape

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Scaldate bene l’olio in una grande padella, possibilmente con rivestimento antiaderente.

Adagiatevi le bistecchine e cuocete a fuoco vivo 1 o 2 minuti per parte, o finché hanno formato su entrambi i lati una crosticina bruna.

Passate la carne in un piatto.

Rimettete la padella su fiamma moderata, scioglietevi metà del burro. Stemperatevi la senape e aggiungete la salsa Worcester, il cognac, sale, pepe, se vi piace, e mescolando quasi in continuazione cuocete su fiamma vivace finché il sugo è consumato di metà.

Togliete dal fuoco, unite al sugo il burro rimanente, mescolate per scioglierlo; versate sulla carne servite ben caldo.

Avvertenze: non tutte le fettine di carne troveranno posto contemporaneamente sul fondo di una padella, per quanto grande; dovresti però riuscire a cuocerle tutte in breve tempo, passando le prime, ma mano che sono pronte, nel piatto di portata e facendo così posto alle altre. Per tenerle in caldo, mentre preparate il sugo, potreste mettere il piatto di portata nel forno acceso al minimo.
In questa ricetta e nelle successive potete sostituire le bistecchine con bistecche più spesse. Dopo averle fatte ben colorire da entrambe le parti, riducete la fiamma e, se sono alte un paio di centimetri, cuocetele per altri due-tre minuti se le volete al sangue, per altri cinque-sei minuti se le volete ben cotte; se sono spesse 3 cm circa, prolungare la cottura di altri quattro-cinque minuti per averle al sangue, di otto-dieci minuti se volete ben cotte.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 1-2 cucchiai d’olio
  • 400-500 gr. di bistecchine di manzo (filetto o polpa tenera), tagliata uno spessore di mezzo centimetro circa
  • 40 gr. di burro
  • 1 cucchiaio di senape forte
  • 1 cucchiaino da te di salsa Worcestershire
  • 6 cucchiai di cognac
  • sale
  • pepe se piace

Salsa aurora

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI 

Appena messa in acqua la pasta (o, se è una pasta di cottura molto rapida, anche un momento prima mentre l’acqua si scalda), fondete il burro in una casseruola sul fuoco dolce badando che non colorisca.

Unite la farina e, mescolando senza interruzione, cuocetela su fuoco dolce per due minuti.

Sempre mescolando, su fiamma ora più vivace, incorporatevi un po’ per volta una tazzina da caffè di latte, poi la panna, poi passato di pomodoro quanto ne occorre per avere una salsa di un rosa non troppo forte e infine, se l’insieme fosse troppo denso (la consistenza deve essere quella di una besciamella piuttosto fluida), ancora un po’ di latte.

Riducete la fiamma al minimo, salate, unite il parmigiano, mescolate bene e, mescolando ancora ogni tanto, lasciate la salsa al fuoco finché la pasta è cotta e scolata.

Avvertenza: questa salsa, oltre che per pastasciutta, può servire per verdure bollite e uova in camicia.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 30 gr. di burro
  • 1 cucchiaio di farina
  • latte
  • 1 tazzina e mezza da caffè di panna
  • 2-3 cucchiai di passata di pomodoro
  • sale
  • due cucchiai colmi di parmigiano grattugiato

Bistecchine al Gin 

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Scaldate bene l’olio in una grande padella, possibilmente con rivestimento antiaderente.

Adagiatevi le bistecchine e cuocete a fuoco vivo uno o due minuti per parte, o finché hanno formato su entrambi i lati una crosticina bruna.

Passatele in un piatto di portata. Con un pezzo di carta da cucina pulite velocemente la padella.

Rimettetela sul fuoco con il burro, il Gin, sale, pepe se vi piace e scaldate su fiamma dolce, inclinando ogni tanto leggermente la padella e spostandola in modo che l’orlo venga a trovarsi in pieno fuoco, finché il Gin si infiamma.

Versate questo sugo sulle bistecchine e servite immediatamente (ancora fiammeggiante, se non avete paura di scottarvi).

Avvertenze: non tutte le fettine di carne troveranno posto contemporaneamente sul fondo di una padella, per quanto grande; dovresti però riuscire a cuocerle tutte in breve tempo, passando le prime, ma mano che sono pronte, nel piatto di portata e facendo così posto alle altre. Per tenerle in caldo, mentre preparate il sugo, potreste mettere il piatto di portata nel forno acceso al minimo.
In questa ricetta e nelle successive potete sostituire le bistecchine con bistecche più spesse. Dopo averle fatte ben colorire da entrambe le parti, riducete la fiamma e, se sono alte un paio di centimetri, cuocetele per altri due-tre minuti se le volete al sangue, per altri cinque-sei minuti se le volete ben cotte; se sono spesse 3 cm circa, prolungare la cottura di altri quattro-cinque minuti per averle al sangue, di otto-dieci minuti se volete ben cotte.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 1-2 cucchiai d’olio
  • 400-500 gr. di bistecchine di manzo (filetto o polpa tenera) tagliate a uno spessore di mezzo centimetro circa
  • 40 gr. di burro
  • 4 cucchiai di Gin
  • sale
  • pepe se piace

Condimento con ricotta

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Riunire tutti questi ingredienti nel fondo della zuppiera e quando la pasta sta cuocendo da un po’ amalgamateli schiacciandoli insieme con una forchetta e unendo, per ammorbidire l’insieme, 2-3 cucchiai dell’acqua di cottura della pasta.

Cotta e scolata quest’ultima, versatela in zuppiera e mescolate bene.

Variante: potete aggiungere qualche foglia di basilico tritata o spezzettata.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 120 gr. di ricotta
  • 3-4 cucchiai d’olio
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • se piace, un’idea di aglio in polvere

Condimento con bottarga e pomodoro crudo 

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Tritate non troppo finemente la bottarga.

Tagliate il pomodoro, senza spellarlo né togliendo i semi, in dadolini di 1/2 cm circa di lato.

Riunire tutti gli ingredienti nel fondo della zuppiera.

Cotta e scolata la pasta, versatela nella zuppiera e mescolate.

Avvertenza e variante: per tagliare il pomodoro a dadolini, il sistema più rapido è : prima tagliarlo a fette; poi tagliare le fette sovrapposte in bastoncini; poi radunare i bastoncini e tagliarli tutti insieme per il largo. Al condimento potete aggiungere un po’ di prezzemolo tritato.

PER OGNI PERSONA

Ingredienti

  • 20-30 gr. di bottarga in fettine sottili
  • metà di un piccolo pomodoro da insalata, sodo ma piuttosto maturo, di pelle fine
  • 1-2 cucchiai d’olio
  • se piace, pochissimo aglio tritato molto fine, o pochissimo aglio in polvere

Crema di Mandorle

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Riunite i tuorli e tre cucchiai di latte in fondo ad una zuppiera e mescolate bene.

Macinate finissime le mandorle con uno strumento elettrico: macinino, frullatore potente, macinatutto.

Versatele in una casseruola e mescolando aggiungete un po’ per volta il latte rimanente.

Mettete la casseruola sul fuoco moderato, salate e portati fino al punto di bollore mescolando quasi senza interruzione e, quando il latte caldo, sciogliendovi l’estratto di carne.

Quando l’ebollizione sta per spiccare, togliete la crema dal fuoco e versatela in zuppiera, un po’ per volta e mescolando bene perché i tuorli non facciano grossi grumi.

Varianti: potete sostituire un quarto di latte con altrettanta acqua oppure, se volete una crema più densa e ricca, con panna liquida.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 3 tuorli
  • 3/4 di litro di latte
  • 150 gr. di mandorle sbucciate e pelate (si trovano in vendita già pronte)
  • sale
  • 1/2 cucchiaino di estratto di carne

Crema di Cavolfiore

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Mettete al fuoco tre quarti di litro d’acqua salata.

Intanto che si scalda, mondate il cavolfiore prendendone solo le cimette con un piccolissimo pezzo di gambo (non gettate il resto, da cui potrete ricavare parti buone per una minestra di verdure miste) e dividendo bene le cimette, in modo da non avere pezzi troppo grossi.

Lavatele tuffandole in acqua fredda abbondante, scolatele e unitele all’acqua salata. Cuocete a ebollizione leggera finché, pungendole, le sentite morbide ma non sfatte, cioè per sette minuti circa.

Intanto riunite in un piatto fondo il burro e la farina e schiacciatele insieme con una forchetta, sinché la farina è assorbita dal burro. Appena questo impasto è pronto, mescolatelo all’acqua in cui sta cuocendo il cavolo fiore.

Quando le cimette sono morbide, frullatele con tutta l’acqua di cottura e, fuori del fuoco, mescolate al frullato il parmigiano.

Servite cospargendo la superficie con noce moscata grattugiata.

Variante: potete sostituire la noce moscata con prezzemolo tritato.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • sale
  • 1 cavolfiore pesante 700-800 gr.
  • 40 gr. di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • abbondante noce moscata grattugiata

Crema d’avocado al salmone affumicato

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Pelate gli avocado (con un coltellino, come fareste per esempio con una mela o una patata) e tagliateli a grossi pezzi gettando i noccioli.

Immediatamente frullateli insieme con il succo dei limoni, sale e un mezzo litro d’acqua.

Tagliate la fettina di salmone al filettino sottili.

Per servire, accomodate la crema in una zuppiera, o in piatti fondi o zuppierine individuali, guarnite al centro con i filettini di salmone.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • il succo di 2 grossi limoni
  • 2 grossi avocado
  • sale
  • 1 fettina (40 gr. circa) di salmone affumicato

Cetrioli con ripieno di tonno

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Scolate il tonno dall’olio e passatelo in un piatto fondo. Spezzettatelo con una forchetta; unite maionese, prezzemolo e succo di limone; mescolate.

Pelate i cetrioli, tagliatele a metà per il lungo; con un cucchiaino svuotateli dei semi gli riempite incavi così ottenuti con il composto a base di tonno.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 240 gr. circa di tonno sott’olio
  • 4 cucchiai di maionese
  • 1 cucchiaio scarso di prezzemolo tritato
  • il succo di 1/4 di limone
  • 4 cetrioli piuttosto piccoli

Bistecchine al Roquefort

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Scaldate bene l’olio in una grande padella, possibilmente con rivestimento antiaderente.

Adagiatevi le bistecchine e cuocete a fuoco vivo uno o due minuti per parte, ho finché hanno formato su entrambi i lati una crosticina bruna.

Passate la carne in un piatto di portata e lasciate raffreddare un momento la padella.

Rimettetela al fuoco col vino; su fiamma vivace fatelo consumare di metà.

Riducete la fiamma, mettere in padella il formaggio, schiacciatelo bene con una forchetta e cuocete a fuoco dolce, mescolando per un paio di minuti o finché avrete ottenuto una salsina liscia.

Assaggiartela per aggiungervi un po’ di sale se occorre, distribuitela sulla carne e servite.

Avvertenze: non tutte le fettine di carne troveranno posto contemporaneamente sul fondo di una padella, per quanto grande; dovresti però riuscire a cuocerle tutte in breve tempo, passando le prime, ma mano che sono pronte, nel piatto di portata e facendo così posto alle altre. Per tenerle in caldo, mentre preparate il sugo, potreste mettere il piatto di portata nel forno acceso al minimo.
In questa ricetta e nelle successive potete sostituire le bistecchine con bistecche più spesse. Dopo averle fatte ben colorire da entrambe le parti, riducete la fiamma e, se sono alte un paio di centimetri, cuocetele per altri due-tre minuti se le volete al sangue, per altri cinque-sei minuti se le volete ben cotte; se sono spesse 3 cm circa, prolungare la cottura di altri quattro-cinque minuti per averle al sangue, di otto-dieci minuti se volete ben cotte.

Varianti: alla salsina potete aggiungere qualche goccia di tabasco o di salsa chili (due salsine molto piccanti che si vendono, in bottiglietta, in buone drogherie, salumerie, negozi di specialità, alcuni supermercati), o una buona manciata di pepe nero, e/o un’idea di aglio tritato o in polvere.

PER 4 PERSONE

Ingredienti

  • 1-2 cucchiai d’olio
  • 400-500 gr. di bistecchine di manzo (filetto o polpa tenera) tagliate a uno spessore di mezzo centimetro circa
  • 4 cucchiai di vino bianco secco
  • 100-120 gr. di Roquefort
  • sale