Pasta di fegato

TEMPO DI REALIZZAZIONE : 10 MINUTI

Mondate le fette di fegato di pellicine e, se ce ne sono, nervetti.

Su fiamma vivace fate schiumare il burro in una grande padella; adagiatevi le fette di fegato e cuocete circa per tre minuti per parte, o finché sono dorate, regolando la fiamma.

Togliete dal fuoco, inzuppate il pan carré nel sugo sul fondo della padella, poi frullate fegato e pane insieme con tutti gli altri ingredienti. Assaggiate per aggiustare di sale se occorre (forse no: sono salate le acciughe o la pasta d’acciuga).

Accomodatele in un piccolo recipiente rotondo e servite accompagnando con fette di pane, volendo tostato, o con crackers, e se vi piace con burro.

Avvertenze e varianti: per frullare usate, se possibile, un frullatore a immersione: uno grande, a brocca, non lavora bene su quantità così piccole.

La pasta di fegato si può servire a piacere calda o fredda, ma l’insieme migliora se il pane è caldo: anche se non lo tostate, potreste scaldarlo un momento in forno, come potete scaldare in forno i cracker.

RICETTA PER 4-5 PERSONE

Ingredienti

  • 2 fette sottili (in tutto 150 gr. circa) di fegato di vitello
  • 40 gr. di burro
  • 1 fetta di pan carré privata della crosta
  • 1/2 cucchiaio di aceto forte
  • 1/2 cucchiaio di capperi sottaceto
  • Il succo di 1/4 di limone
  • 2 grossi filetti di acciuga sott’olio, o un cucchiaio di pasta d’acciughe
  • Sale
Print Friendly, PDF & Email